Ghoul – Splatterthrash

Il vero orrore non è quello dei “morti viventi” partorito dalla macabra fantasia di certi autori, ma quello dei viventi già morti che popolano il mondo reale.

Giovanni Soriano

This slideshow requires JavaScript.

Band: Ghoul

Album: Splatterthrash

Data di pubblicazione: 1 giugno 2006

Label: Tankcrimes Records

Tracklist:

1. Into the Catacombs
2. As Your Casket Closes
3. Bury the Hatchet
4. Cult of the Hunter
6. Mutant Mutilator
7. Psychoplasm
8. Splatterthrash
9. Butbucket Blues
10.Rise, Killbot, Rise!!!
11.Life of the Living Dead
12.Baron Samedi

Line – up:

Dissector (Dan Randall) – Voce e chitarra

Cremator (Ross Sublett) – Voce e basso

Fermentor (Dino Sommese) – Batteria e voce

Digestor (Sean McGrath) – Voce e chitarra

 

Tutte le canzoni sezionate, cremate, fermentate e digerite dai Ghoul.
Registrato da Sal Raya negli Earthammer Studios / Jason Kocol nei Hhhhey Studios, nel marzo 2006. Prodotto dai Ghoul e masterizzato da Dan Randall.
Theremin ed organo elettrico suonati da Mr. Fang. Didjeridoo suonato da Baron Samedi.
Foto della band di Heather Necker, foto live di  Scott Bintner.
Struttura grafica di Ross Sewage. La copertina è stata realizzata da Greag Oakes. Grafica dei testi. L’illustrazione degli zombie da parte di Dennis Dread.

 

Sito Web: http://www.creepsylvania.com/
Facebook: https://www.facebook.com/GhoulunaticsAsylum
Bandcamp: http://maniaxe.bandcamp.com/
Twitter: https://twitter.com/GhoulOfficial
YouTube: https://www.youtube.com/user/Creepsylvanian
Myspace: https://myspace.com/creepsylvania

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s