Lemmy 1945 – 2015

Io non ricordo il giorno o il momento esatto in cui ascoltai per la prima volta i Motorhead.

Io non ricordo quale fu la prima canzone, il verso o il primo ritornello citato dalla voce roca di Lemmy.

Ma posso ricordare, e ricorderò per sempre, quando oggi alle 17.10 nella mia pausa the la mia collega mi ha dato la notizia della morte di Lemmy. Ricoderò i dettagli della stanza, di quello che stavamo parlando poco prima della notizia, della tazza customizzata Candy Crush ricolma di the e latte e quanto altro.

E’ inusuale, non avrei mai pensato di scrivere un post come questo ma ora come ora penso che sia il mio unico modo per poter sfogare la rabbia, il dolore e la frustrazione che ho in corpo.

Fra un mesetto i Motorhead si sarebbero dovuti esibire ad Hammersmith e invece quei concerti non ci saranno e io non potrò vederli dal vivo, sarebbe stata la mia prima volta. La mia è anche rabbia.

Oggi il rock’n’roll perde la sua anima, perde il suo esponente più puro.

Voglio concludere questo breve post scritto di getto, perchè le parole in questo caso non servono, perchè molto semplicemente Lui non ci vorrebbe vedere così, molto probabilmente Lemmy si strarà incazzando  più di tutti da lassù perchè stiamo sprecando lacrime e parole piuttosto che vivere la vita come dovremmo o come vorremmo, perchè questo è stato, forse, il più grande insegnamento di Lemmy.

Vivere.

lemmy

Ian “Lemmy” Fraser Kilmister 1945 – 2015

Advertisements

3 comments

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s